Pan Brioche con gocce di cioccolato. Il rientro…ma con calma

Oggi a casa Chiaramella prepariamo un classico, il pan brioche con gocce di cioccolato. Per agevolare una ripresa difficile ci voleva qualcosa di confortante e avvolgente. Qualcosa che fosse in linea con il senso di calma che vorrei accompagnasse queste giornate di settembre.

E già. Perchè è vero che sono tornata. Ma con grande fatica. Quest’anno ho proprio la stessa sindrome di Marina de La Tarte Maison. Ogni anno, a settembre, lei accusa gli stessi sintomi: poca voglia di cucinare, ancor meno di allestire, fotografare e pubblicare. Peraltro sono anche un po’scappata dal blog come una ladra, un po’ all’improvviso, un po’ nella notte. Un attimo eravamo lì con il burger di ceci neri e verdure e un attimo dopo mi ero data alla macchia.

Ma la verità è che quest’estate ho avuto un po’ di problemi di salute parecchio persistenti, che ho fatto fatica a gestire e che comunque hanno richiesto una certa attenzione da parte mia. Senza contare il caldo che davvero quest’anno mi ha parecchio affaticata, anche forse per i problemi di cui sopra. Per questo, contrariamente agli altri anni, quando ad agosto ero già operativa, quest’anno tutto sta procedendo a rilento. Anche perchè non sono ancora completamente a posto.

Ma con questo non voglio angustiarvi con le mie beghe. In fondo siamo qui per parlare di ricette e di momenti piacevoli. Come dicevo sopra, il pan brioche con gocce di cioccolato è un classico che rende tutti contenti. E soprattutto va gustato con calma, magari leggermente tostato, e magari pure con un po’ di confettura.

Oggi, in particolare prepariamo il pan brioche con lievito madre. Chi mi segue ormai sa che mi sono covertita ai li.co.li (lievito madre in coltura liquida). E quindi questo sarà un pan brioche con licoli. In verità ero stata tentata da una ricetta a lievitazione mista (lievito madre+lievito di birra) ma non me la sono sentita. I tempi di lievitazione mi sembravano un po’ strani, non lo so, ho avuto una vibrazione negativa. E visto che iniziare con un fiasco non era proprio l’ideale per una ripresa, già stentata di suo, ho preferito andare sul sicuro. I tempi di lievitazione sono anch’essi in linea con una gestione lenta delle cose, ma nulla che non possa essere incastrato negli impegni quotidiani.

Ma comunque. Se siamo qui alla fine vuol dire che tutto è andato bene. E che il pan brioche con gocce di cioccolato non è venuto poi così male. E allora eccovi la ricetta.

Pan Brioche con gocce di cioccolato

Ingredienti (per uno stampo da plumcake)

  • 200 g di farina 0
  • 220 g di farina Manitoba
  • 120 g di licoli rinfrescati
  • 270 g di latte
  • 2 tuorli d’uovo
  • 10 g di sale (1 cucchiaino)
  • 100 g di zucchero
  • 20 g di miele di acacia
  • 2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio
  • 60 g di burro a pomata
  • 125 g di gocce di cioccolato fondente

Come si fa:

  1. Mettete in frigo le gocce di cioccolato.
  2. Togliete il burro dal frigo e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente finché non avrà raggiunto una consistenza a pomata.
  3. Mescolate le due farine aiutandovi con una frusta.
  4. Mettete il latte nella planetaria e sciogliete i licoli mescolando lentamente con la frusta a K.
  5. Aggiungete le farine e continuate a mescolare.
  6. Sbattete i tuorli con lo zucchero aiutandovi con una frusta a mano. Aggiungete quindi le uova un po’ per volta. Continuate a mescolare finchè non si saranno ben amalgamate.
  7. Aggiungete quindi il sale, il miele e l’acqua di fiori di arancio. Mescolate qualche minuto, poi fermate e mettete il gancio. Fate lavorare a velocità 2,5 – 3.
  8. Aggiungete il burro poco alla volta. Aspettate che il pezzetto precedente si sia amalgamato prima di aggiungere il successivo.
  9. Aggiungete infine le gocce di cioccolato. Fate fare altri due giri, giusto il tempo di far amalgamare le gocce.
  10. Mettete l’impasto in una ciotola leggermente unta. Fate due giri di pieghe in ciotola e fate raddoppiare ma non completamente. Ci vorranno all’inciraca 2 ore- 2 ore e 30 a seconda della temperatura esterna.
  11. Mettete in frigo fino alla mattina successiva.
  12. Prendete l’impasto e formate quindi 8 palline e sistematele a coppie in un stampo da plumcake rivestito di carta forno.
  13. Fate lievitare ancora fino al raddoppio. Ci vorranno all’incirca 3-4 ore.
  14. Spennellate con del latte. Infornate nel forno già caldo a 170 gradi per 35 minuti o comunque fino a doratura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...